Riapre l’attico del Colosseo

E’ stato inaugurato oggi dal ministro del Beni culturali Dario Franceschini il nuovo percorso al Colosseo da cui si potrà di una vista unica sulla città di Roma a circa 50 metri di altezza.

La visita all’Anfiteatro Flavio infatti si arricchisce di due livelli (IV e V) arrivando fino all’Attico il “loggione” dove un tempo sedevano, su gradinate lignee senza posti numerati, i più poveri, i plebei dell’Antica Roma che assistevano ai combattimenti dei gladiatori sotto un colonnato che riparava da sole e pioggia.

Il nuovo percorso completa, finalmente, la visita al Colosseo dopo l’apertura dei sotterranei e la salita dalla terrazza degli imperatori nel II livello.
Ed è proprio da questo anello a trenta metri di altezza che inizia il nuovo tour con l’attraversamento dell’unica galleria conservata come in origine: uno spazio con copertura a volta destinato allo smistamento del pubblico.
Situata in uno spazio intermedio tra il II e il III livello, la galleria – mai aperta al pubblico prima d’ora – presenta un ulteriore unicum: intonaci bianchi con segni di corone, riportati alla luce da un capillare restauro.

“Il V livello del monumento era destinato alla plebe, il IV alla classe dei commercianti e la piccola borghesia, il III ad una categoria che potremmo definire middle class, il II ai cavalieri (gli equites), e il I, infine, era destinato ai senatori, che sedevano su dei troni di marmo e agli ospiti pubblici”, ha spiegato la direttrice del Colosseo, Rossella Rea.

Fonte: Corriere.it

  • Share/Save/Bookmark

Share Your Thoughts