Il Colore del Colosseo

Ritrovati resti di decorazioni policrome che permettono di stabilire come appariva il Colosseo.

Bianco all’esterno grazie al marmo che copre la sua facciata. E all’interno rosso, come il sangue che scorreva nelle lotte gladiatorie. Ma anche nero e azzurro cielo. Così appariva il Colosseo nell’Antica Roma. Lo hanno scoperto, grazie a pochi metri quadrati di decorazioni policrome rimaste intatte, gli archeologi e i restauratori che sono al lavoro su una galleria di servizio sul terzo livello. Una galleria mai aperta al pubblico e che, per l’estate, sarà finalmente visitabile.

Si tratta di un ritrovamento di eccezionale importanza perchè permette, finalmente, di sapere di che colore era l’Anfiteatro Flavio. I lavori di restauro iniziati a ottobre hanno scoperto alcuni metri quadrati di intonaco che restituiscono le decorazione policrome originali del Colosseo.

In particolare, le pareti dell’Anfiteatro Flavio erano coperte di rosso, con blocchi di travertino rosso e nero e tratti di azzurrite negli intonaci, probabilmente a comporre, sulla volta, un cielo o un paesaggio marino. Toccherà agli archeologi studiare le decorazioni e stabilirne la reale natura ed epoca.

Fonte: Corriere.it

Lascia un commento