I luoghi di Roma: i Fori, il Palatino e il Campidoglio

Colosseo a parte, i Fori Imperiali, con i colli Palatino e Campidoglio, è la zona più importante di Roma.

Se sul Palatino venne fondata la città da Romolo nel lontano 753 a.C. e il Foro Romano era il centro politico, giuridico, religioso ed economico nella Roma imperiale,
il Campidoglio è sede oggi della giunta comunale.

Il Foro Romano

Racchiuso tra il Colosseo, via dei Fori Imperiali e, appunto, il Palatino e il Campidoglio, il Foro Romano è tra le aree archeologiche più belle e ricche di storia del mondo dove tra le numerose rovine ci sono:
gli archi imperiali di Tito e Settimio Severo, il bellissimo Tempio di Antonio e Faustina, le suggestive tre colonne rimaste del Foro di Cesare, il grande Tempio di Saturno, la maestosa Basilica di Massenzio, la Curia, dove si riuniva il Senato di Roma. Ogni angolo del Foro racchiude secoli di storia e cultura.

Il biglietto è lo stesso di quello per entrare al Colosseo, si può quindi acquistare sia sul posto che online (solo Salta Fila, Salta Fila + Audioguida) e dura 2 giorni consecutivi dal primo utilizzo.
La prima domenica di ogni mese l’ingresso è gratuito (senza però la possibilità di prenotare).

Una visita completa di tutta l’area dura almeno 3 ore, per cui, se si ha intenzione di visitare anche il Colosseo, il mio consiglio è di utilizzare tutti e due i giorni di validità
del biglietto e visitare con calma un giorno il Colosseo e uno giorno il Foro e il Palatino.

Oltre al biglietto standard, è disponibile anche il biglietto S.U.P.E.R. (acquistabile anche online senza fare la fila) che con un piccolo sovrapprezzo permette l’ingresso anche alle seguenti aree altrimenti chiuse al pubblico:<BR>
Museo Palatino
Aula isiaca – Loggia mattei
Casa di Augusto e Casa di Livia
Tempio di Romolo
Criptoportico neroniano e Santa Maria Antiqua

I Fori Imperiali

Al di là della strada che collega il Colosseo a P.za Venezia (via dei Fori Imperiali appunto) ci sono i Fori di Augusto, Traiano, con la maestosa colonna e gli antichi mercati e
il Foro di Nerva, di cui è visibile solo una piccola parte all’inizio del Foro di Augusto.

Qui va in scena, quasi tutte le sere da aprile a novembre, il bellissimo spettacolo multimediale dei Viaggi nell’ Antica Roma dove vengono ricostruite sulle rovine del Foro di Augusto e del Foro di Cesare le gesta e la vita quotidiana all’epoca dei due grandi imperatori.

Ogni prima domenica del mese, l’apertura straordinaria dei Fori Imperiali prevede l’ingresso alla Colonna di Traiano e, dopo il percorso con passerella attraverso i Fori di Traiano e di Cesare, la prosecuzione attraverso il breve camminamento nel Foro di Nerva, che permette di accedere al Foro Romano, mediante la passerella realizzata presso la Curia dalla Soprintendenza di Stato.


Gli accessi

I punti di accessi ai Fori sono cinque:
L’ingresso sulla via Sacra, di fronte al Colosseo, a ridosso dell’ Arco di Tito, da cui però si può entrare solo se si è già in possesso del biglietto.
Gli ingressi, con biglietteria, su via di S.Gregorio, la strada che collega il Colosseo al Circo Massimo e in Largo Corrado Ricci, su via dei Fori Imperiali
e infine l’ingresso dal Campidoglio, sotto l’ Arco di Settimio Severe e l’uscita su via di S. Teodoro.

Di questi, l’ingresso di fronte al Colosseo è quello più affollato, per cui, soprattutto nelle domeniche di ingresso gratuito, consiglio di utilizzare l’ingresso su via del Fori Imperiali.

Il Campidoglio

Sede di rappresentanza del Comune di Roma, il Campidoglio è probabilmente il più importante dei sette colli di Roma visto l’importanza che ha sempre avuto per la città, soprattutto dovuta alla sua vicinanza al fiume Tevere.

Oltre alla magnifica statua dell’ Imperatore Marco Aurelio a cavallo, al centro della piazza, il Campidoglio ospita anche i bellissimi Musei Capitolini, all’interno dei quali potrete ammirare la mitica Lupa di Roma (biglietti).

Sul versante settentrionale del Campidoglio, affacciato su Piazza Venezia, c’è poi il Vittoriano, detto anche Altare della Patria, il Monumento nazionale a Vittorio Emanuele II che i romani chiamano volgarmente La macchina da scrivere per la sua forma molto simile, appunto, alla macchine per scrivere che si usavano una volta.

Da non perdere è la magnifica Basilica di S.Maria in Ara Coeli, in cima alla lunga scalinata che si trova di fianco alla salita principale per salire al Campidoglio mentre è letteralmente da togliere il fiato, l’affaccio sul Foro Romano che si trova sulla destra della piazza.

Scopri tutte le visite guidate al Colosseo e ai Fori Imperiali
Suggerimenti su cose da vedere a Roma

Share Your Thoughts