Meraviglie d’Italia: Pompei

Dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1997 e, negli ultimi anni, il sito archeologico più visitato d’Italia dopo il Colosseo e i Fori Imperiali, Pompei è un luogo unico al mondo, dove si ha la netta sensazione di fare un viaggio indietro ed esplorare una tipica città dell’antica Roma.

La violentissima eruzione del Vesuvio del 79 d.C. ha spazzato via un’intera popolazione consegnando ai posteri le rovine più estese e meglio conservate di un’antica città romana.
In un’area di più di 50 ettari si possono ammirare fontane, terme pubbliche, case private, bordelli, taverne, attività commerciali, un’anfiteatro e i resti di un importante acquedotto. Oltre al bellissimo Tempio di Apollo, all’epoca la divinità più venerata di Pompei.


Ogni giorno ci sono lunghe file di turisti agli ingressi, quindi la cosa migliore per visitare gli scavi è prendere i biglietti online prima di raggiungere Pompei.
Se poi si vuole fare una visita completa per scoprire al meglio come si viveva sotto l’impero romano, è consigliabile prenotare questo tour guidato di circa 2 ore

Pompei è posizionata sotto al Vesuvio, sulla splendida costiera amalfitana affacciata sul golfo di Napoli. E’ facilmente raggiungibile da Roma in circa 2 ore e mezza di auto oppure prendendo il treno per Napoli e poi da qui con il treno Circumvesuviana diretto a Sorrento, scendendo a Pompei Scavi (Villa dei Misteri).
Altrimenti si può prenotare questo viaggio in bus andata e ritorno da Roma che, oltre al viaggio in un moderno bus (con aria condizionata e wifi) per Pompei, include il biglietto Salta Coda e un’audioguida per visitare al meglio gli scavi.

Share Your Thoughts