Palatino: riapre il percorso alle pendici verso il Circo Massimo

Dopo diciotto anni riapre il percorso lungo le pendici del Palatino che degradano verso il Circo Massimo; una passeggiata nel verde lunga quasi un chilometro e che costeggia le residenze Imperiali, dalla Casa di Augusto al complesso dei Severi del III secolo d.C.
E sono proprio le possenti arcate del palazzo severiano a segnare il paesaggio urbano della Capitale e a caratterizzare il profilo delle pendici meridionali del Palatino.

Un luogo particolarmente rappresentativo già nell’antichità, stando alla leggenda virgiliana in cui Enea, fuggito da Troia, avrebbe attraversato queste pendici per salire al colle accolto dal vecchio re Evandro. Dal punto di maggiore altezza, poi, si affaccia anche il Tempio della Magna Mater, oggi contrassegnato da imponenti lecci.

“È un percorso di grande suggestione che parte dal Palatino meridionale e attraversa le pendici fino al Foro romano” spiega il Direttore del Parco Archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo “Organizzeremo visite al tramonto per far rivivere le stesse emozioni che visse Goethe nel 1786, quando raccontò la luce inebriante di Roma”

Share Your Thoughts