Riaprono gli Horti Farnesiani sul Palatino

Dopo oltre 30 anni riaprono al pubblico, sul colle Palatino, le grandi uccelliere e il Ninfeo della pioggia, dove tecnologie immersive raccontano le meraviglie degli horti farnesiani, mentre il teatro del fontanone, una fontana che adorna la scalinata che porta in cima al Palatino, è stato completamente liberato dalle incrostazioni e dalle piante.

L’area delle uccelliere con la sua splendida vista viene riaperta con un percorso espositivo in cui spiccano due pezzi eccezionali, le sculture del barbaro inginocchiato e di Iside Fortuna, che grazie a un prestito del Museo Archeologico Nazionale di Napoli tornano per la prima volta nel loro sito originario in occasione della mostra, intitolata Il Palatino e il suo giardino segreto. Nel fascino degli Horti Farnesiani, che sarà aperta al pubblico da domani al 28 ottobre 2018.

E gli interventi non finisco qui visto che, come annunciato dalla Direttrice del Parco Archeologico del Colosseo “la prossima estate è in programma una summer school in collaborazione con l’Università La Sapienza per iniziare a restituire agli Horti il loro antico antico splendore attraverso la piantumazione di diverse varietà di piante”.
E, in primavera-estate aprirà anche la Casina Farnese per visite private contingentate.

Share Your Thoughts