Sabato si festeggia il gemellaggio Roma-Parigi

Sabato prossimo, 30 gennaio 2016, il gemellaggio Roma-Parigi compie 60 anni (la firma avvenne il 30 gennaio del 1956) e per l’occasione i Musei Capitolini e il Museo Napoleonico saranno aperti al pubblico gratuitamente dalle 17.00 alle 22.00.

Inoltre, tutti i 16 ponti sul Tevere, da Ponte Palatino a Ponte Milvio, passando per Ponte Vittorio Emanuele, Ponte Principe Amedeo e gli altri si illumineranno con una nuova illuminazione a led (realizzata da Acea) e si accenderanno all’unisono per rinnovare il messaggio di amicizia con Parigi.

La sera, mentre, a Parigi, l’Hotel de Ville, la Tour Montparnasse e la Grand Roue di Place de la Concorde si illumineranno col tricolore italiano, a Roma, il Palazzo Senatorio al Campidoglio, Piazza del Popolo e Ponte Sant’Angelo, si illumineranno di bianco rosso e blu; mentre
alle 21.30, al Teatro Argentina ci sara’ la serata-evento “Corrado Augias racconta Roma e Parigi. Due città eterne” (ingresso libero su prenotazione alla mail: community@teatrodiroma.net)

Il gemellaggio fu firmato 30anni fa con il motto “Solo Parigi è degna di Roma e solo Roma è degna di Parigi”. Per l’occasione alle Terme di Diocleziano, di fronte al Planetario, fu innalzata una colonna di epoca romana sulla quale venne fissata una nave a vele spiegate, emblema di Parigi (denominata dagli antichi romani Lutezia Parisiorum) mentre una riproduzione della Statua della Lupa capitolina fu donata a Parigi e posta in Square Paul Painlevé.
Il giuramento di fratellanza rappresenta un patto esclusivo, l’unico gemellaggio in essere per entrambe le città.

Direi che e’ veramente un qualcosa da non perdere!

Share Your Thoughts