Il Colosseo
Eventi, mostre e spettacoli per il Carnevale Romano e San Valentino a Roma

Eventi di Carnevale e San Valentino a Roma
Il Carnevale Romano
Nato nel Medioevo, il Carnevale Romano ha tuttavia la sua massima esplosione dopo l"elezione di Papa Paolo II, il quale, dopo il trasferimento della residenza pontificia a Palazzo Venezia, concentra nel centro storico ed in particolare nella Via Lata (attuale Via del Corso), la maggior parte dei festeggiamenti carnascialeschi.
La Commedia dell"arte, le sfilate in maschera, i Giochi Agonali, i carri allegorici, tornei e giostre, le attesissime corse dei cavalli berberi e la festa dei moccoletti coinvolgevano tutta la popolazione, richiamando viandanti e curiosi da mezzo mondo.

Con l"avvento dei Savoia a Roma nel 1870, inizia il tramonto del Carnevale, soprattutto a causa dei molti incidenti che avvenivano durante i giochi e che mietevano diverse vittime tra il pubblico presente.

I luoghi del Carnevale a Roma erano soprattutto Piazza Navona, dove venivano organizzate rappresentazioni ludiche e fuochi d"artificio, Piazza del Popolo, luogo di partenza dell"avvenimento più importante del Carnevale, la corsa dei Berberi, Via del Corso, lungo la quale si svolgeva la corsa che si concludeva a Piazza Venezia.

Personaggi tipici del Carnevale Romano sono Rugantino, un arrogante furfante di Trastevere con vecchi pantaloni e fazzoletto da collo, Cassandrino, un nobile autentico, Meo Patacca, un ragazzo del popolo, e il benefattore Don Pasquale.


Carnevale al BioparcoDomenica 11 Febbraio 2024, Bioparco di Roma, Viale del Giardino Zoologico, 20
In occasione dell"ultima domenica di Carnevale, il Bioparco propone una tariffa speciale: i bimbi mascherati fino a 10 anni di età avranno diritto all"ingresso a 10€ (anziché €14).
Dalle ore 11.00 alle 15.00 si potrà partecipare al percorso animato dal titolo "I vestiti degli animali", una visita guidata per comprendere come gli animali riescano a sopravvivere anche grazie ai travestimenti. E ciò vale sia per le prede, come gli insetti che si confondono con la corteccia, che per i predatori, come le tigri che si rendono invisibili. La visita guidata toccherà le aree di: gufi delle nevi, giraffe reticolate, mandrilli, zebre, leopardo e tigre del Bengala.
Nel corso ella giornata sarà organizzata l"attività educativa "Chi non si adatta è perduto". In compagnia di un operatore didattico, si osserveranno da vicino animali molto interessanti come gechi del Madagascar, testuggini dalle zampe rosse, rane freccia, rospi, pogone, axolotl, camaleonti e insetti stecco. Si potrà scoprire come, attraverso la selezione naturale, le forme di vita abbiano trovato adattamenti a volte molto ingegnosi per riuscire a sopravvivere. Inoltre, sarà possibile manipolare diversi reperti come palchi, corna, vertebre di giraffa, uova di struzzo per sperimentarne il peso, la consistenza, la forma e scoprire che ognuno di quei reperti rappresenta l"incredibile risultato di un percorso evolutivo molto lungo. Per questa attività la prenotazione è obbligatoria.
Tutte le attività della giornata sono comprese nel costo del biglietto di ingresso


Carnevale Tiberino 2024Domenica 11 Febbraio 2024, Lungotevere, Roma
Un fiume di colori per il terzo carnevale lungo il Tevere. Il sontuoso evento sportivo-gioco-motorio vede maschere di adulti e bambini percorrere a piedi e in bicicletta le sponde del Tevere e navigare il fiume con canoe, SUP e gommoni da downhill.
Obiettivo dell"evento è promuovere lo sport e il turismo lungo l"area del bacino del Tevere a Roma, divertendosi e favorendo il benessere psico-fisico attraverso attività all"aria aperta per avvicinare la comunità dei cittadini al fiume.
Appuntamento alle ore 10.00 Scalo de Pinedo (metro Flaminio) per l"accoglienza delle maschere e partenza per la sfilata guidata in acqua e lungo le rive alle ore 11.00.
Tutte le info su www.tibertour.com


Dai Lupercalia a San Valentino e al Carnevale
La festa di San Valentino, come la conosciamo oggi, protettore degli innamorati, venne istituita nel 496 d.C. da Papa Gelasio I per soppiantare l"antico culto pagano dei Lupercali.
Dai tempi di Romolo e Remo, infatti, a Roma, il 15 febbraio si celebravano i Lupercalia, rituali pagani dedicati al dio della fertilità Fauno (chiamato anche Lupercus), durante i quali ci si purificava per poter accogliere l"imminente primavera apportatrice di abbondanti frutti.
Durante queste cerimonie, in particolare, le matrone e le giovani spose si offrivano per strada alle frustate dei sacerdoti (chiamati Luperci) convinte che la flagellazione avrebbe portato felicità al proprio matrimonio o al proprio nascituro.
Considerando che, nel calendario di Romolo, Marzo era il primo mese dell"anno solare, i Lupercali erano considerate feste di fine anno e dal carattere gioioso e sfrenato dei suoi rituali si può dire che derica il Carnevale.


Lights in Nature, LifeDal 14 dicembre 2023 al 18 febbraio 2024, Giardini Brancaccio, Via delle Terme di Traiano, 4
L'evento luminoso più famoso al mondo arriva per la prima volta in Italia, a Roma e si prepara ad illuminare le notti dei Giardini Brancaccio.
Dal 14 dicembre, al calare della sera, la magia diventa realtà, una passeggiata notturna in un mondo abitato da creature meravigliose dove la luce è la protagonista assoluta. Un"esperienza immersiva straordinaria e suggestiva che invita i visitatori a esplorare un giardino segreto nel cuore di Roma, attraverso luci e suoni che reinventano la magia del Natale.
Un"avventura notturna ricca di incredibili proiezioni e spettacolari giochi di luce che celebrano l"armonia tra uomo e natura e rappresentano la vita sulla Terra attraverso quattro aree tematiche: Biosfera, Terra, Acqua e Aria.
Nato in Spagna nel novembre 2020, ha fatto tappa in diverse città europee, accogliendo oltre 1 milione di persone provenienti da tutto il mondo.
Info e biglietti su: lightsinnature.com


"Oltre" il Colosseo


il-Colosseo.it S.r.l.
P. IVA: 14810651001
Tutti i diritti sono riservati
Informativa sull'uso dei cookies
Normativa sulla privacy
Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità