Il Colosseo
Eventi, mostre e spettacoli per il Carnevale Romano e San Valentino a Roma

Eventi di Carnevale e San Valentino a Roma
Il Carnevale Tiberino di RomaDomenica 27 febbraio 2022, Scalo de Pinedo, Roma
Dallo Scalo de Pinedo fino a Castel Sant’Angelo, lungo le sponde del Tevere e in acqua, in canoa e in bicicletta, bambini e le famiglie, tutti in maschera.
Scopo del Carnevale tiberino è di promuovere, divertendosi, il territorio del bacino del Tevere a Roma per avvicinare bambini e famiglie al fiume e aumentare la consapevolezza dell’importanza della qualità dell’ambiente fluviale, anche in ambito urbano.
Il tratto è lungo circa 6 km e sono previste un massimo di 40 imbarcazioni, con obbligo di salvagente. Il giro in bici prevede invece un anello che percorrerà entrambe le sponde e sarà lungo circa 10 km.
Appuntamento alle ore 12
Altre informazioni


Il Carnevale Romano
Nato nel Medioevo, il Carnevale Romano ha tuttavia la sua massima esplosione dopo l"elezione di Papa Paolo II, il quale, dopo il trasferimento della residenza pontificia a Palazzo Venezia, concentra nel centro storico ed in particolare nella Via Lata (attuale Via del Corso), la maggior parte dei festeggiamenti carnascialeschi.
La Commedia dell"arte, le sfilate in maschera, i Giochi Agonali, i carri allegorici, tornei e giostre, le attesissime corse dei cavalli berberi e la festa dei moccoletti coinvolgevano tutta la popolazione, richiamando viandanti e curiosi da mezzo mondo.

Con l"avvento dei Savoia a Roma nel 1870, inizia il tramonto del Carnevale, soprattutto a causa dei molti incidenti che avvenivano durante i giochi e che mietevano diverse vittime tra il pubblico presente.

I luoghi del Carnevale a Roma erano soprattutto Piazza Navona, dove venivano organizzate rappresentazioni ludiche e fuochi d"artificio, Piazza del Popolo, luogo di partenza dell"avvenimento più importante del Carnevale, la corsa dei Berberi, Via del Corso, lungo la quale si svolgeva la corsa che si concludeva a Piazza Venezia.

Personaggi tipici del Carnevale Romano sono Rugantino, un arrogante furfante di Trastevere con vecchi pantaloni e fazzoletto da collo, Cassandrino, un nobile autentico, Meo Patacca, un ragazzo del popolo, e il benefattore Don Pasquale.


La Tarantella del Carnevale
Domenica 27 Febbraio , Auditorium Parco della Musica , Via Pietro de Coubertain, 30

Una grande festa per tutti, piccoli e grandi, con la partecipazione di tante maschere e danzatori tradizionali che animeranno a ritmo di travolgenti e vertiginose tarantelle.Un evento che culmina in un grande concerto con la partecipazione di numerosi artisti tra musicisti, cantori e danzatori provenienti da alcune regioni d’Italia dove la tradizione di questa festa speciale è ancora molto viva.Un progetto originale che costituisce un’occasione unica per conoscere la ricchezza dei rituali popolari carnascialeschi meridionali.
Orari : 18:00
Prezzi : non disponibile

Carnevale di Viareggio & Cinema
Fino al 13 Febbraio , Casa del Cinema , Largo Marcello Mastroianni, 1

Una mostra fotografica con i più bei carri dello storico Carnevale di Viareggio e una rassegna di 4 film ispirata al Carnevale e alla sua splendida città.Un suggestivo percorso tra gigantografie di carri carnevaleschi dedicati al mondo del cinema e ai suoi personaggi. In mostra anche inedite immagini, ricavate dalla digitalizzazione con i colori originali di pellicole e diapositive conservate presso l’Archivio Storico della Cittadella del Carnevale di Viareggio.Dettagli di arte e creatività che a Viareggio sono alla base del Carnevale, che nel 2023 celebrerà i suoi primi 150 anni.
Gratuito

"Oltre" il Colosseo


il-Colosseo.it S.r.l.
P. IVA: 14810651001
Tutti i diritti sono riservati
Informativa sull'uso dei cookies
Normativa sulla privacy
Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità