Il Colosseo
Mercatini di Natale, eventi e spettacoli durante le feste di Natale a Roma


Le feste di Natale e Capodanno a Roma
Festa della Befana a Piazza NavonaDal 1 dicembre 2023 al 6 gennaio 2024, Piazza Navona
E' il mercatino di Natale più importante di Roma che, dai primi giorni di dicembre e fino al 6 gennaio, concentra nella splendida cornice di Piazza Navona artisti di strada, giostre, burattini, giocolieri, artigiani e commercianti.
In questi giorni elementi della tradizione si mischiano con quelli più moderni e accanto alle bancarelle che vendono specialità gastronomiche, addobbi natalizi e varie idee regalo, troviamo musiche, giostre e luci colorate, oltre a varie rappresentazioni della Befana che è la protagonista indiscussa di questo mercatino e che arriverà a Piazza Navona sabato 6 gennaio.
Una appuntamento da non perdere per chi ama la tradizione e la magia del Natale.


Quest'anno è anche possibile ammirare, a Piazza Navona, l'albero della Pace, in cui ogni bambino potrà portare un proprio addobbo o lavoretto da appendere all’albero.


Befana 2024: corteo storicoSabato 6 gennaio 2024, Via della Conciliazione, Roma
XXXVII edizione del Corteo Storico Religioso VIVA LA BEFANA - Per riaffermare i valori della tradizione che sfilerà la mattina (ore 10.00) del 6 gennaio in Via della Conciliazione al seguito dei Re Magi, giunti per questa XXXVII edizione dalla Valle del Tevere e da Morlupo, primi protagonisti di questo grande evento.
Una colorata festa del volontariato alla quale ogni anno partecipano gruppi di rievocazione storica, cavalli, sbandieratori, bande musicali, majorettes e presepi viventi per rappresentare e far conoscere al grande pubblico la storia, il folklore, le tradizioni, i prodotti e le risorse del nostro territori.
E ci sarà la Befana che, per la sua festa, seguirà e animerà il corteo, a bordo di una lussuosa excalibur.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.


100 Presepi in Vaticano: V EdizioneDal 8 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024, Colonnato di Piazza S.Pietro
I presepi, provengono da quasi tutte le regioni italiane e da circa 25 paesi esteri, opere di artisti e artigiani italiani e stranieri, collezionisti, amatori, studenti di scuole elementari e medie. Vari i materiali utilizzati dal corallo all’argento, alle porcellane, dal vetro al bronzo, dalla ceramica all’argilla, in ferro battuto, in legno, in cartapesta, in materiali di recupero. Le dimensioni variano dal formato in miniatura a quelle ad altezza d’uomo. I presepi statici o in movimento hanno ambientazioni diverse: da quelle classiche del seicento e settecento napoletano e siciliano e dell’ottocento romano a quelle avveniristiche espresse con cristalli, ferro e luci colorate .
Orari : Dalle 10:00 Alle 20:00 ( tutti i giorni )
Ingresso gratuito


Christmas World 2023/2024Dal 1 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024, Galoppatoio di Villa Borghese, Roma
II più grande evento natalizio in Italia torna con la seconda edizione e quest'anno si svolgerà nel cuore verde di Roma.
Una luccicante manifestazione a cielo aperto dove verrà raccontato il Natale nel Mondo in 30.000 mq, con enormi installazioni, esperienze a tema, incredibili photo opportunity, spettacoli & happening in un film in cui essere protagonisti.
Potrete rivivere i ricordi natalizi legati alla città di Roma; passeggiare nel cuore di Berlino; perdervi nel mercato di Londra; lasciarvi affascinare dalla magia di Parigi e in un attimo arrivare a New York per volteggiare sulla pista di pattinaggio sotto il ponte di Brooklyn o a Tokyo, nel padiglione dedicato alle atmosfere orientali. Immancabile meta, è il Polo Nord, con un originale scenografia del villaggio di Babbo Natale.
Info su: www.instagram.com/christmasworld_italy


Il Natale nella Roma Antica
Nell"antica Roma, prima dell"avvento del Cristianesimo e del Natale il 25 dicembre, nel periodo dal 17 al 23 dicembre si festeggiavano i Saturnalia , un ciclo di feste dedicato al Dio Saturno e alla mitica Età dell "Oro, epoca in cui gli uomini vivevano senza bisogno di leggi, senza odio nè guerre tra di loro, non coltivavano la terra poiché vi crescevano le piante spontaneamente e non avevano bisogno di costruire case perchè era semper primavera.
Durante i Saturnalia, quindi, come avviene oggi tra Natale e Capodanno, le città furono addobbate con ghirlande, nastri e fiaccole e per sette giorni la popolazione si deliziava con banchetti, divertimenti e scambi di doni. Gli schiavi, inoltre, diventavano uomini liberi e mangiavano alla stessa mensa dei loro padroni che, a loro volta, servire i commensali.


"Oltre" il Colosseo


il-Colosseo.it S.r.l.
P. IVA: 14810651001
Tutti i diritti sono riservati
Informativa sull'uso dei cookies
Normativa sulla privacy
Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità